angelo 15 Hariel - Lunadivetro

Vai ai contenuti
HARIEL
Le tre lettere del Nome di Hariel
PURIFICAZIONE E TRASPARENZA
Quando l’anima fluisce liberamente nella realtà manifesta, la creatività esplode: è così che diveniamo “a immagine e somiglianza” del divino, del Creatore. Diveniamo capaci di esprimere con facilità il nostro potere di visione, di trascendenza, di innovazione.
Ma è necessario che le nostre vie interiori siano pure, affinché ciò che portiamo a concretezza abbia il sigillo della divinità. È necessario mantenersi trasparenti, affinché siano energie benefiche quelle che riversiamo nella realtà materiale. Riusciremo allora a leggere anche ciò che appare opaco, imparando a distinguere e poi a indirizzare. Perché il nostro essere sarà un cristallo attraverso cui passa la luce.
Hariel è un "pensiero divino" messo a disposizione dei nati da 10° a 15° Gemelli (dal 1 al 6 giugno circa).
Secondo la Tradizione, questi sono i loro doni:
Molteplicità di interessi; capacità di dedicarsi a molte attività diverse.
Ampiezza di vedute, vivacità mentale, agilità di parola. Creatività.
Capacità di accogliere idee nuove e concetti non facili da sondare.
Integrità. Disponibilità e calore umano.
Attitudine a coniugare arte, scienza e spiritualità.
Il dono è un'inclinazione, una tendenza, e può essere accettato o non preso nemmeno in considerazione. Siamo noi a decidere cosa sviluppare, lasciandoci condizionare dall'ambiente esterno o scegliendo di liberare tutto il nostro potenziale.
Solitamente conosciamo il nome di un solo angelo di nascita, ma in realtà essi sono tre e si possono individuare in base al momento in cui siamo venuti al mondo. Indagare i loro doni e le loro caratteristiche ci dà una stupenda chiave di lettura del nostro modo di essere. Ma anche la conoscenza approfondita di uno solo dei tre angeli può gettare lampi di luce all'interno di noi stessi, guidandoci a capire meglio ciò verso cui ci muoviamo.
Se vuoi intraprendere questa magnifica avventura alla ricerca dei tesori nascosti dentro di te, contattami e ti metterò a disposizione uno strumento importante. Ne resterai sorpreso!
ciondolo angelo Hariel Lunadivetro
Le tre lettere che compongono il Nome di Hariel sono contenute, insieme al Tetragramma, in questo versetto:              
  «Ma il Signore è la mia difesa,
roccia del mio rifugio è il mio Dio»
Testi di Maria Antonietta Pirrigheddu
© Proprietà letteraria riservata
Torna ai contenuti