Mibelli e Lai a Telti aprono la "Sagra del Mirto" - Lunadivetro

Vai ai contenuti
 




Giovedi 8 agosto 2019
    Mibelli e Lai a Telti
aprono la "Sagra del Mirto"

di Laura Scarpellini
   Telti, 8 agosto 2019 – Ormai la città di Telti conta le ore per l’apertura della 25 ° edizione della “Sagra del Mirto di Telti”. La Sagra del Mirto gode del  Patrocinio della Regione Sardegna Assessorato Turismo e del Comune di Telti, il sostegno di Petramanna, la Neula e Galù, la preziosa collaborazione dell’associazione Ascunas con il supporto  della ProLoco di Telti.
    Il 9 agosto a partire dalle ore 10,00 sarà possibile seguire il divertente  laboratorio di pittura curato dall’Associazione Noarte Paese Museo.
   Alle 19,30  scatterà l’inaugurazione della sagra e apertura ufficiale di tutti gli stand espositivi di gastronomia tradizionale e artigianato.
   Alle 20,30  la giovane e talentuosa attrice Maria Antonietta Pirrigheddu con la sua Pricunta, darà il via alla carrellata degli  eventi musicali in programma. La Pricunta è una antica tradizione sarda che negli ultimi anni è stata riportata in vita. Si tratta della richiesta della mano di una donna, fatta indirettamente dal pretendente per mezzo una persona incaricata ,che a sua volta interagisce con una persona  esterna, per rispondere. Si crea così un piccolo teatrino tra battute e  equivoci. A Telti andrà in scena Pricunta molto originale, scritta e interpretata da Maria Antonietta Pirrigheddu, attrice poliedrica, capace di dare voce e volto a personaggi divertenti e ironici. Il racconto di Maria Antonietta Pirrigheddu sarà introdotto da una musica originale di Mauro Mibelli.
   Inoltre Lollo Angius (Maria Dolores Angius), ha coordinato con Anna Maria Cossu il laboratorio Creativo Espressivo seguito dalle signore di Telti che con i propri lavori decoreranno il centro  storico nei giorni della Sagra del Mirto.
   Alle 21,30 Andrà in scena la musica raffinata di Mauro Mibelli che suonerà la chitarra e il mandoloncello,  insieme a Chiara Pilosu, Paolo Brandano alla fisarmonica, Beppe Albanese alle percussioni e il maestro Luigi Lai alle launeddas.  Il progetto Sard è un viaggio musicale con partenza da luoghi lontani per valorizzare il patrimonio culturale e musicale sardo e le sue influenze con l’area mediterranea, Celtica e Irlandese. La presenza del Maestro Luigi Lai, reduce da un performance artistica con Sting, rende il programma ancora più allettante. Luigi Lai è un virtuoso delle launeddas, riconosciuto nel mondo, per meriti artistici. Nel 1985 è stato nominato Maestro del Folklore, nel 1988,  Cavaliere  della Repubblica e nel 2014, è stato insignito del titolo di Ufficiale della Repubblica.
   A chiudere la serata a partire dalle ore 22,30 in Piazza Rinascita serata di liscio a cura di Mirko Putzu alla fisarmonica.
   E questo è solo il programma musicale della prima serata della “Sagra del mirto di Telti” , una manifestazione che  è tutta da vivere!
Torna ai contenuti