246-Non serve che mi crediate - Lunadivetro

Vai ai contenuti
scritto da:   Undustriaphase - Valmontone   

     Non mi serve che mi crediate! Ma penso che nel mondo non siamo soli! Persone che mi appaiono per poi sparire dopo pochi secondi... la chiave della porta, che apre da sola la serratura, lasciando a dondolare il mazzo... In quella casa ero solo! E stavo sul letto! In chiesa alla parte estrema (laterale) della mia vista, appena mi voltavo appariva una persona in preghiera... sempre allo stesso posto... e da varie posizioni... Abbiate rispetto dei morti... abbiate rispetto degli angeli!

 Risponde Lunadivetro

     Così come durante la vita non si è mai soli, soli non si è mai neanche nella morte. Che poi quelle che tu vedi siano anime, energie o tuoi pensieri... poco importa.
     Spesso non vediamo con gli occhi del corpo, ma con quelli della mente. Tutto può essere e nulla può essere. Dipende unicamente da noi: da come siamo, da quel che crediamo, da cosa vogliamo vedere. Nessuno può giudicare ciò che vede e crede un altro; nessuno può dire se è vero o non è vero. In fondo anche la vita è un'incognita.
     Una domanda però dovresti fartela: le cose che tu vedi ti fanno sentire bene o ti creano disagio? Nel primo caso tieniti tutto per te e fanne buon uso; nel secondo caso sarebbe bene chiedere aiuto.
Torna ai contenuti