306-La sete di conoscenza - Lunadivetro

Vai ai contenuti
scritto da:   Giorgio   

Come posso placare la sete di conoscenza?

 Risponde Lunadivetro

     La sete di conoscenza non si placa. Guai se succedesse! Piuttosto, si lavora per ottenere conoscenza; e non sempre è possibile acquisirla. Se prima non si cerca la sintonia in se stessi, se non si raggiunge un livello accettabile di armonia interiore e di equilibrio di vita, la conoscenza ci sfugge.
     Dunque, prima si lavora per se stessi e poi si cerca il resto, nella consapevolezza che la conoscenza ha moltissime sfaccettature e diramazioni. Parlare di conoscenza è del tutto generico. Perciò sarebbe opportuno anche cominciare a domandarsi quale genere di conoscenza si voglia raggiungere, quali argomenti si vogliano approfondire. Ma prima ancora rispondere alla domanda principale: per farne che?
Torna ai contenuti