37-Il mio libro terrà compagnia - Lunadivetro

Vai ai contenuti
Leila Mascano   

     Ho sempre dormito poco, poi sempre meno. Odio le medicine... così ho deciso che le mie ore notturne sarebbero state creative. Ho scritto un libro, spostando indietro l'azione nel tempo, mettendomi nei panni della protagonista... avrei voluto che la notte non finisse più. Andavo a dormire all'alba... ora dormo meglio, ma le mie notti insonni sono sempre creative, e non ho più paura. Il libro è stato pubblicato e sono felice, perché penso che magari di notte terrà compagnia a qualcuno...
.
Torna ai contenuti