43-Vedere il miracolo della vita - Lunadivetro

Vai ai contenuti
Nadia C.   

     C'è stato un momento in cui la mia vita è stata appesa ad un filo, ma io sapevo di non essere sola, il mio angelo è il mio papà, ne sono sicura, come del sole che illumina ogni nostro giorno. Ho pianto urlato e graffiato la vita, così fortemente da obbligarla a tenermi con sé su questa terra. So di essere solo un granello di sabbia in questo immenso universo, ma so anche che qualcuno lassù ha deciso affinché io restassi. Gli sono grata ogni giorno che passa, perchè presto diventerò nonna, la gioia più grande che mi sia stata concessa vedere il miracolo della vita attraverso il mio stesso miracolo, mia figlia, GRAZIE.

 Risponde Lunadivetro

     La vita è fatta di granelli; e ognuno di noi è uno dei granelli che costituiscono la vita.
     Sicuramente hai motivo di essere grata nel sentire ancora la presenza e la protezione del tuo papà. Ma tuo padre non è il tuo angelo, perché gli angeli non sono mai passati sulla Terra come esseri umani. Piuttosto, il tuo angelo affianca il tuo papà, aiutandolo a prendersi cura di te e a mantenere quel prezioso rapporto che continua anche dopo morte.
Torna ai contenuti