93-Angeli in conflitto tra loro? - Lunadivetro

Vai ai contenuti
Yacanon   

     Se davvero tutto fosse spinto da questi cosiddetti angeli, luminosi o meno, noi avremmo quindi solo la facoltà di rafforzare una delle due fazioni e non dovremmo poter rafforzare solo gli oscuri, visto che come già si è detto tutto è equilibrato, noi dovremmo poter scegliere, anche se inconsciamente, chi aiutare. Anche, se ciò fosse davvero così, mi giunge una domanda: perché se ci sono due tipi di angeli questi non sono in conflitto tra loro? Se noi siamo davvero l'unico tramite non dovremmo poter...

 Risponde Lunadivetro

     I conflitti sono solo dentro di noi. Gli angeli - oscuri o luminosi che siano - non possono entrare in conflitto tra loro, perché tutti cooperano, certamente in modi diversi, all'evoluzione dell'uomo. C'è forse conflitto tra il giorno e la notte?
     Sembra strano che degli esseri apparentemente malevoli possano lavorare per noi, vero? Eppure, se non ci fossero anche questi, l'uomo non avrebbe la possibilità di crescere, diventare consapevole, evolvere.
     Noi non possiamo rafforzare l'una  o l'altra fazione, come tu le chiami. Possiamo solo accrescere la quantità di male presente nel mondo, compiendo il male, oppure contribuire a diffondere il bene, facendo del bene. Ma non è possibile "rafforzare" degli esseri che ci sono superiori. Possiamo unicamente decidere se concorrere a migliorare l'esistenza, nostra e altrui, o a peggiorarla. In fondo è tutto molto più semplice di come a volte ci appare.
     E comunque pensare che tutto sia spinto dagli "angeli" è davvero riduttivo. La nostra mente non giunge nemmeno ad immaginare quali e quante forze ed esseri muovano il cosmo, e tra essi c'è pure l'uomo.
Torna ai contenuti