Concepire, partorire - Lunadivetro

Vai ai contenuti
   Per una nascita che avviene sul piano fisico, miriadi ne avvengono su altri piani.
  Concepire, partorire, diventare "madre" è ciò che accade di continuo all’essere umano: ininterrottamente portiamo alla luce opere, parole, pensieri. Continuamente diamo vita ad ogni sorta di esseri che, tramite noi, prendono dimora sulla terra ed entrano nella nostra stessa esistenza. E a ragione possiamo definire figlio ciò che da noi nasce.
  Certo, vi sono figli buoni e altri meno desiderabili. Allo stesso modo, partoriamo opere ed eventi benefici o nocivi, nobili o spregevoli. Molto dipende dagli intenti e dal sentimento che ci anima e con cui costruiamo il loro corpo.
(M. Antonietta Pirrigheddu)


Torna ai contenuti