L'Almunìa al Carmine - Lunadivetro

Vai ai contenuti

  Lunedi 7 novembre 2011

L'Almunìa al Carmine

  TEMPIO. Esordio col botto per l'associazione "L'Almunìa". È andato in scena, al teatro del Carmine, il primo spettacolo della nuova realtà culturale cittadina: c'era il pienone. È stato un mix di armonie, danza, musica, cabaret e magia.
   La serata è stata aperta dall'intervista fatta dall'attrice Maria Antonietta Pirrigheddu al suo alter ego zia Micalina.
   Applauditissimi gli artisti più giovani: Andrea e Mauro Savigni in una rivisitazione di "Creusa de ma" di Fabrizio De Andrè. Poi, è stata la volta della tredicenne Laura Pirrigheddu che ha calcato il palco con una padronanza inconsueta per la sua età. Sul palco: Maria Laura Aisoni, Monica Azzena, Gian Luca D'amico, MagoPirri, Patrizia Pitzianti, Giannantonio Puliga, Laura Usai.
   Un auspicio da Antonio Masoni: «Speriamo di trovare spazio anche nei centri vicini e non solo a Tempio».
(Sebastiano Depperu)
Torna ai contenuti